Categorie

Produttori

Bacheca Annunci

Batterista cerca elementi

Scritto il:
2017-02-27 20:27:30
COMPONENTI PER BAND ALTERNATIVE/NOISE

Scritto il:
2017-02-25 09:19:45
CERCASI CHITARRISTA EVOLUTO

Scritto il:
2017-02-24 21:26:14
BATTERISTA CERCASI

Scritto il:
2017-02-23 20:02:19
CERCASI BASSISTA

Scritto il:
2017-02-21 20:27:58

Leggi tutti i commenti

Roberto Finelli


Nel 2010, LENZOTTI strumenti musicali, ha dato inizio alla propria collaborazione con il liutaio ROBERTO FINELLI che e' entrato a fare parte del nostro staff in pianta stabile. Il servizio di liuteria e' quindi disponibile nel normale orario di apertura del negozio.

Se il tuo strumento ha problemi e necessita di un check-up completo, se vuoi semplicemente apportare una piccola (o grande) modifica, siamo a tua completa disposizione per eseguire qualsiasi tipo di intervento e customizzazione; dal semplice cambio corde alla modifica di parti strutturali, dalla verniciatura alla riparazione, dalla sostituzione dei pickups alla rettifica della tastiera, naturalmente su ogni tipo di strumento a corda.

Inoltre è disponibile un vastissimo assortimento di accessori (pickups, battipenna, potenziometri, manopole, ponti, meccaniche ecc.)....per chi vuole far da solo.

Se poi desiderate avere uno strumento unico e fatto su misura per voi, non avete che da chiedere!

“Non ho avuto un vero maestro, ma mi è stata offerta un’opportunità e ho cercato di coglierla”. Quella di Roberto Finelli, dunque, è una lunga esperienza che si traduce nella costruzione di pregiati strumenti a corda. “La mia produzione è vasta e comprende chitarre folk, elettriche, acustiche, bassi, violini”. Tra i suoi clienti i nomi famosi si sprecano: Angelo Branduardi, Litfiba, Elisa. Ma arrivano anche semplici appassionati. Il tutto senza che Finelli faccia auto promozione: “L’unica pubblicità di cui mi servo è il mio lavoro, in questo ambiente funziona molto il passaparola”.

“In media per fare una chitarra ci vogliono due mesi, comprese le fasi di verniciatura e montaggio. In una costruzione c’è un progetto che va sviluppato, non solo a livello di disegno: ci vogliono solo tre giorni per la preparazione, prima di mettersi praticamente al lavoro”. Ogni volta, prosegue Finelli, “viene fuori sempre un pezzo nuovo, unico. Si può dire che ogni strumento sia un prototipo”. A dire il vero, oggi farsi fare uno strumento non è più comune come qualche anno fa: “Negli anni ’60 e ’70 era molto frequente, anche alla fine degli anni ’80. Ora, però, la produzione industriale sta scavalcando quella artigianale”, anche se la differenza tra i due prodotti c’è. “La differenza sostanziale sta nel legname che si usa: il liutaio lavora con quello selezionato e invecchiato”. Questo, di conseguenza, fa lievitare anche il prezzo per una chitarra fatta a mano. Oggi a chiederla sono gli appassionati, ma anche i mancini che hanno esigenze particolari di impugnatura.


Sotto, potete ammirare alcuni strumenti costruiti interamente a mano da Roberto Finelli!